Il Chirugo plastico

   
   
     

Home
Chirurgia della mano
Chirurgia maxillo-facciale
Chirurgia oculo-palpebrale
Cicatrici
Gigantomastia ed ipertrofia mammaria
Ricostruzione mammaria
Rimodellamento corporeo in ex-obesi
Tumori cutanei
Ulcere cutanee
Ustioni
 
La Chirurgia Ricostruttiva

La Chirurgia Plastica Ricostruttiva è una specializzazione chirurgica molto antica. Le prime tracce storiche risalgono addirittura al 600 A.C. quando nell’antica India veniva ricostruito il naso con una tecnica che prevedeva il trasferimento di un lembo di cute dalla fronte del paziente. Sorprendentemente questa tecnica resta ancora oggi una delle migliori soluzioni chirurgiche per ricostruire un naso demolito da un interveto chirurgico o da un trauma (ad esempio morso di animale).

Nel corso degli anni si possono rilevare molte altre testimonianze storiche di interventi di Chirurgia Plastica Ricostruttiva la più famosa delle quali riguarda da vicino l’Italia. Infatti, nella Bologna del 1500 il chirurgo Gaspare Tagliacozzi perfezionava un nuovo metodo per la ricostruzione del naso utilizzando un lembo di cute prelevato dal braccio (metodo italiano).

Mano a mano che la chirurgia cosiddetta “demolitiva” si è evoluta, consentendo interventi sempre più complessi, la chirurgia ricostruttiva a sua volta si perfezionava offrendo ai medici soluzioni sempre più innovative per la cura dei propri malati.

Negli ultimi anni sono state due le principali novità che hanno cambiato di molto la Chirurgia Plastica Ricostruttiva: i nuovi lembi assiali e la microchirurgia. I nuovi lembi assiali sono lembi di cute di cui si conosce molto bene l’anatomia vascolare e che, presentando al loro interno dei grossi vasi arteriosi e venosi, possono essere allestiti mobilizzando segmenti di tessuto di grandi dimensioni consentendo in questo modo la riparazione di ampi difetti. La microchirurgia, il cui sviluppo è in parte legato all’utilizzo dei nuovi lembi assiali, è una tecnica che consente, grazie all’ausilio di un microscopio operatorio, sia di riparare vasi e nervi (permettendo ad esempio il trapianto di intere strutture anatomiche coma la mano o la faccia) sia  il trasferimento di grandi lembi da una zona del corpo ad un’altra molto distante.

La Chirurgia Plastica Ricostruttiva viene effettuata da medici specialisti in Chirurgia Plastica che lavorano presso ospedali pubblici oppure cliniche private convenzionate. Poiché tutte e compagnie assicuratrici rimborsano gli interventi di chirurgia plastica ricostruttiva molte operazioni vengono anche effettuate da liberi professionisti in cliniche private. Infine anche chi non possiede un’assicurazione sanitaria può rivolgersi privatamente allo specialista di sua fiducia potendo scaricare le spese per l’intervento chirurgico dalla propria dichiarazione dei redditi.
 
 
www.ilchirurgoplastico.it - Ó2007 Gianluca Campiglio - P.I. 10188710155 - Powered by Webeyes.it